In tournée

Share

Consulta il calendario 

 

Materiali al vento

Materiali al vento

primo bozzetto sulla figura di Pietro Gori da un’idea di Alfonso Santagata con la complicità di Massimiliano Speziani

Calibano l’affarista

Calibano l’affarista

Il mondo di esterniscespiriani si trasforma in quello di Calibano l’affarista. Il luogo è ancora un cimitero, ma un cimitero pieno di vita e di vite e di conflitti, amari e asprigni come dolci e passionali.

I Malvagi

I Malvagi

La giovanile infatuazione di Dostoevskij per il socialismo francese gli era costata la condanna capitale, commutata all’ultimo minuto in lavori forzati: viene quindi costretto in un piccolo villaggio della Siberia meridionale, un luogo abitato da «delinquenti del tutto privati di ogni diritto civile, brandelli recisi dalla società».

Interniscespiriani

Interniscespiriani

Il Portinaio del Macbeth oggi si ritrova a fare il portinaio di un condominio particolare dove abitano le creature ancora in ombra di Shakespeare, e dove regnano intrecci di un quotidiano straordinario e paradossale.

Karonte

Karonte

È sempre il cruento Karonte, figlio di Erebo e di Notte, ministro dell’Ade, a traghettare le ombre con Mercurio, il suo aiuto. La sua lotta contro il mondo di sopra è un’immagine di rivolta, un assalto ai cieli.

Esterniscespiriani

Esterniscespiriani

Esterni scespiriani nasce da una partitura libera e itinerante. Tutto è già accaduto: conflitti, sentimenti, emozioni; restano solo sapori e colori con l’ultimo canto che si ripete all’infinito.